Nati tra il 16 e il 22 gennaio : la Cuspide Capricorno-Acquario

oroscopo e astrologio cuspide capricorno acquarioChi è nato tra il 16 e il 22 del mese di Gennaio rientra a pieno titolo nella cosidetta Cuspide Capricorno-Acquario : il capace ed energico Capricorno incontra le caratteristiche eccentriche proprie dell’Acquario.
Quale di questi prevale?
Prima di consultare qualsiasi Oroscopo , si dovrebbe sempre esaminare con attenzione il periodo esatto in cui si è nati : quello che vi prensentiamo è il periodo particolare a cavallo tra la fine del segno zodiacale del Capricorno e quello iniziale dell’Acquario.

Se da un lato i nati in questa particolare Cuspide hanno necessità di presentare i propri sogni in modo molto creativo, la fantasia richiesta potrebbe essere smorzata da un atteggiamento troppo timido e tranquillo  .
I nati di questa Cuspide hanno una particolare difficoltà che è quella di bilanciare, equilibrare, due parti molto diverse e contrastanti della loro personalità.
Sono riservati e desiderosi di sicurezza, soprattutto nel lavoro e nelle loro cose economiche, ma dovranno fare presto i conti con il loro desiderio di indipendenza e “l’insolito” a cui sono spesso votati.
In realtà il loro bisogno di sicurezza viene spesso in contrasto con il loro desiderio sfrenato di novità da vivere pienamente con indipendenza.

Nel sociale, i nati in questa Cuspide, amano molto esplorare territori nuovi e inesplorati : quindi cercheranno, in particolare, nelle amicizie nuove  di soddisfare il loro bisogno di novità, tuttavia risentiranno anche dei valori tradizionali che pur celano dentro di loro.
Possiamo dire senza timore di essere smentiti che cercano sempre di coniugare la loro naturale riservatezza con aperture immediate e repentine verso persone nuove, al punto che , senza renderesene conto, possono compromettere la loro “sicurezza”.

Questa Cuspide particolare ispira tanta genuità nei nati sotto la sua ombra, conferisce loro il piacere di conversazioni intellettualmente elevate e su argomenti diversi e più disparati.
E’ per questo che sono capaci di fiondarsi su qualsiasi persona conosciuta da poco capace di stimolare la loro fantasia o solo la curiosità culturale.
Sono degli abili interlocutori e non disdegnano di riaffermare idee e convinzioni, anche se con moderazione, contrapponendoli a quelle degli altri confrontandosi di continuo.

E’ raro quindi per i nati di questa cuspide, indietraggiare nei confronti : si misurano di continuano e hanno necessità di confrontarsi, non tanto per sentirsi nel giusto, ma per esplorare punti di vista nuovi e valori diversi.

In amore non sono mai noiosi, hanno spesso dalla loro la necessaria inventiva per risolvere qualsiasi situazione sentimentale, a patto che il partner non indietreggi di fronte alle sue responsabilità.
Quando un nato a cavallo del Capricorno e dell’Acquario si lega sentimentalmente a qualcuno lo fa sempre senza riserve, con il cuore semplice, ed è capace di rigenerarsi in modo continuo pur di entrare in confidenza con il proprio partner e cercare di non annoiarlo mai.

Il senso pratico del Capricorno va incontro al desiderio dell’Acquario di nuovi modi di essere : se da un lato resta con i piedi ben saldi a terra, dall’altro cerca nuove emozioni in nuovi legami.
E’ per questo che , terminato un amore, i nati di questa Cuspide sono pronti a iniziarne un altro, quasi come se quello precedente non avesse lasciato tracce.
E’ un rigenerarsi continuo, senza soluzioni di continuità.

Hanno bisogno di sentire la fiducia in termini concreti : mai come per loro questo è fondamentale.
Per scatenare la loro fantasia sentono la necessità di sentire l’approvazione degli altri, in mancanza della quale potrebbero anche arretrare o subire arresti improvvisi.

Unico neo per loro sono i rapporti tra colleghi di lavoro o di studio : dapprima generosi diventano pian piano diffidenti fino al punto di preferire decisamente la riservatezza e la razionalità.
Nel lavoro e nello studio sarà raro incontrare qualche nato di questa Cuspide che intrattoene fuori dell’ambiente di lavoro o di studio relazioni di amicizia con i colleghi.
Fanno sempre prevalere il concetto di distinzione che hanno tra amici liberamente scelti da quelli imposti dal lavoro o dallo studio.

Cordiali con tutti, predilogono i rapporti che scelgono da soli e senza condizionamenti : se si accrogono di essere condizionati nelle loro scelte non esitano a troncare immediatamente il rapporto con chiunque tenti  di imporre qualcosa.